Pubblicato in: buona scrittura

Savona e la Fortezza del Priamar

Savona ha un problema che vuole trasformare in opportunità: si tratta della Fortezza del Priamar.

 

 

Su Wikipedia c’è una pagina dedicata alla sua nascita. Diciamo solo che lì c’era la città vecchia, la cattedrale (una delle più belle del Mediterraneo), il porto. Tutto distrutto (alcune opere della cattedrale sono state salvate, e si trovano nella “nuova” basilica), per far posto alla fortezza, costruita a spese dei savonesi, dai genovesi vincitori.

Cosa fare però di una simile struttura, inserita in una città di 60.000 abitanti? Non è semplice rispondere. Qualcosa è stato fatto, ma non invidio certo gli amministratori che devono tirar fuori dal cilindro un coniglio capace di sorprendere tutti. E con i pochi soldi che girano, oltre alla naturale propensione savonese a criticare qualunque cosa si faccia (e qualunque cosa NON si faccia, ovviamente), non è facile.

Oggi pomeriggio se ne parlerà in piazza del Brandale, nel Salone del Palazzo dell’Anzianìa, dalle 15.45 in poi.

Annunci

Autore:

Raccontastorie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...