Pubblicato in: buona scrittura

Tutto dipende dalle proprie scelte

Solo adesso mi accorgo che questo scalcagnato blog ha raggiunto i mille post, anzi li ha superati.

Alla fine, per quale motivo si apre un blog?

Perché è gratis. Perché si ha voglia di mettere nero su bianco le proprie idee, le riflessioni. Non c’è una ragione precisa, quindi non mi soffermerei sulla “molla” che spinge ad aprirne uno.

Forse ė più interessante comprendere come un tale, semplice strumento permette di crescere e cambiare. Il bello di questi tempi è che se una persona vuole, può confrontarsi e conversare.

Sino a qualche anno fa, diciamo 20, tutto questo non era possibile. O forse lo era, ma richiedeva più impegno ed energia. Più si procede, e meno scuse ci sono per restare in disparte. Nella Val Bormida del XII secolo si era in trappola: si nasceva in un certo modo, ed era finita. Non c’era possibilità di cambiare, di evolvere.

Nel XXI secolo invece tutto dipende dalle proprie scelte.

Si può invecchiare su Facebook. Si possono “tirare i remi in barca” e dire che tutto questo non ci riguarda.

I blog sono nati per ammazzare (si diceva) i mezzi di comunicazione di massa. Spesso i malaticci mezzi di comunicazione di massa proclamano (adesso) la morte dei blog. Quello che sfugge è l’entrata in scena dell’individuo, che decide che cosa fare. Se mettersi in discussione, e come. Se conversare oppure preferire il monologo.

Qualunque sia la decisione del singolo, quali siano i suoi obiettivi, mi auguro che prima o poi comprenda che la posta in gioco è lui, e nient’altro. E siccome non sarà mai replicato, gli converrà riflettere bene su cosa fare.

Perché continuo a scribacchiare su questo blog? Perché mi piace. Forse dovrei scrivere qualche cosa di più nobile come risposta, ma non mi riesce proprio. E gli obiettivi? Non saprei…

Annunci

Autore:

Raccontastorie

2 pensieri riguardo “Tutto dipende dalle proprie scelte

  1. Ho questo elettrodomestico e lo uso, lo uso quando ne ho voglia e quando ho curiosità, mi serve a fare dei miei giorni giorni pieni, insieme ad una partita a carte in internet, o ad una lettura un ricamo, una sferruzzata, una ricerca storica, un aiuto in denaro vendendo, ma anche un piacere comprando, mi scarico schemi e cartamodelli… e scrivo….
    blogger? non mi sento tale, so solo che ha aperto una finestra sul mondo ed io ho aperto una porta su me…
    Buona giornata
    http://www.stregabugiarda.blogspot.com

    Mi piace

    1. Il bello di certi strumenti è che possiamo farne l’uso che vogliamo. Non ci devono essere obblighi, il “Si deve fare così perché…”.
      A ciascuno il suo mezzo, e va bene così.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...