Pubblicato in: buona scrittura, cassetta degli attrezzi

La via semplice o quella stretta

Nessuna arte è sommersa nell’io; al contrario, nell’arte l’io dimentica se stesso per rispondere alle esigenze della cosa vista e della cosa che. Si sta creando.

Ci sono frasi che non meritano nemmeno di essere commentate, perché contengono già sufficiente chiarezza. E questa è di Flannery O’Connor. E scaturisce per ribattere a coloro che ritenevano (e pure adesso è così) che scrivere significa soltanto parlare del proprio punto di vista. Se è così, allora uno vale l’altro, basta scegliere quello che si preferisce. O che è più a buon mercato. La logica del supermercato applicata alla letteratura non genera convenienza, o la cultura per tutti. Bensì l’intrattenimento becero di questi anni.

Tutto cambia se si accetta un termine piccino: arte. Quando si fa spazio a lei, ogni cosa in un certo senso si dilata. È vero: la gente o batte in ritirata, oppure sghignazza quando sente la parolina “arte”. Anche perché tutto sembra essere arte, non è vero? Per Flannery O’Connor arte vuol dire creare qualcosa di efficace e di valore. Tutto qui? Be’, se è tutto qui, accomodatevi. Alla fine, sarete sorpresi di trovare così tanti posti liberi…

Perché le cose più semplici, sono quelle più complicate da ottenere.

Soltanto l’arte ha in sé le qualità per tenere chi scrive lontano da quella peste che si chiama “Io”. Altrimenti, qualcosa si combina, si capisce, e otterrà pure un grande successo; ma si tratterà di intrattenimento puro e semplice. Sì, c’è un mercato enorme per questo, che reca soddisfazioni e denaro: perché non seguirlo?

Anche perché è facile, non è vero, definirsi artisti dopo aver scritto:

Il tuo amore

Ha ferito

Il mio cuore

Quindi la soluzione potrebbe essere di tagliare la testa al toro, e infischiarsene di queste idee di arte e via discorrendo. E scrivere.Nessuno vieta di farlo. Infatti sembra che in Italia ci siano milioni di scrittori che non si pongono alcun problema del genere. E a una manciata di questi tutto va abbastanza bene.

Dipende dalle scelte di ciascuno. Cosa vuole ottenere. Se la via semplice o quella stretta…

Annunci

Autore:

Raccontastorie

2 pensieri riguardo “La via semplice o quella stretta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...