Pubblicato in: buona scrittura, cassetta degli attrezzi

Consenso o no, occorre una visione

Leggo che il consenso, insomma i “Sì” che un autore riceve dai proprio lettori, potrebbero risultare dannosi. Avrebbero la capacità di impedirgli di crescere, inducendolo a crogiolarsi nella morbida coperta del consenso.

Al riguardo ho qualche dubbio.

Innanzitutto, si ha la (ferma?) convinzione che ormai il successo sia qualcosa che spetti di diritto a ciascuno. Certo, vendere 100 copie in un anno ormai è possibile (in passato è successo persino a me), mentre Scott Fitzgerald vendeva 7 copie de “Il Grande Gatsby” in un anno.

D’altra parte, c’è un diffuso sentimento di eccessiva fiducia nei confronti della Rete. A me capita ancora di incrociare sul Web gente che si lamenta di non aver venduto una sola copia in 4 giorni.

Beata ingenuità.

Ma lasciamo perdere questo. A me pare che il successo, o l’indifferenza, non abbiano mai davvero tarpato le ali. Melville è costretto a fare l’impiegato per portare a casa la pagnotta, ma scrive comunque. Zola o Dickens vendono a carrettate, diventano dei classici, e scrivono quello che desiderano. A volte con un esito migliore, a volte no.

Non credo che i “Sì” indeboliscano un autore. Innanzitutto perché egli, se ha del talento, accetta le sfide e si muove verso di loro a viso aperto. Costui o costei, hanno in testa una visione, e a lei obbediscono. Qualunque sia l’esito del loro lavoro, che sia coronato dal successo o dall’indifferenza, proseguono.

Ma quando è necessario smettere, perché è palesemente inutile? Non lo so. Alcuni scrivono un romanzo al mese, ne hanno a decinenei cassetti o sui dischi rigidi del loro computer. Non trovano alcun editore, e continuano.

Altri invece, procedono con lentezza.

Il punto però è un altro. Mi tocca citare Flannery O’Connor quando affermava che un autore deve avere una visione. Ecco: alla fine solo questo conta, ed è importante.
La visione non può essere influenzata dal successo, o dal silenzio.

Naturalmente, sarebbe bello riuscire a comprendere quando c’è una visione, e quando invece si insegue un miraggio. Perché tutti, anche chi scrive un romanzo al mese, è persuaso di essere molto bravo, e procede col vento in poppa. Fa bene, nessuno glielo deve contestare.

E allora?

Credo che alla fine il tempo sia galantuomo. Se hai un talento prima o poi emergi (lo diceva zia Flannery). Ed emergere non significa soltanto pubblicare con una casa editrice, perché pubblicare è alla portata di tutti. La mia idea è sempre quella: l’editore che ha una certa idea di letteratura, è a caccia di qualcuno che abbia in testa un percorso, una visione appunto.

Un essere capace di tracciare una via: come si fa in montagna…

 

Annunci

Autore:

Raccontastorie

6 pensieri riguardo “Consenso o no, occorre una visione

  1. D’altra parte, c’è un diffuso sentimento di eccessiva fiducia nei confronti della Rete. A me capita ancora di incrociare sul Web gente che si lamenta di non aver venduto una sola copia in 4 giorni. …secondo te qual è il modo migliore per promuovere un libro?

    Mi piace

    1. Non esiste il modo, anche se il Web brulica di ricette “vincenti”. Potrei scrivere una serie di post su come farei “io”, ma naturalmente la mia “ricetta” sarebbe solo la mia.
      Intanto ho acquistato l’ebook: “Io editore tu Rete” della casa editrice Apogeo. Da una prima occhiata mi sembra interessante e ricco di spunti…

      Mi piace

    1. Direi che sono d’accordo. Se guardo a certi autori, mi rendo conto che hanno attraversato un mare di difficoltà, ma non hanno mai mollato. Quindi sì, immagino che tu abbia ragione 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...