Pubblicato in: buona scrittura

Il mondo gira

Ho acquistato su BookRepublic un ebook della casa editrice Garzanti con Social DRM. Si tratta de “I Capolavori” di Lev Tolstoj. Il file comprende:

 

Anna Karenina;

Guerra e Pace;

Resurrezione;

La morte di Ivan Ilic;

La sonata a Kreutzer;

Padre Sergio;

Il Diavolo.

 

Tutto questo a 1,99 Euro. È scontato, altrimenti lo avrei comprato a 4,99 Euro. Alcune di queste opere le ho già cartacee, si capisce.

Immaginiamo però che io voglia avvicinarmi per la prima volta a questo autore, e per farlo debba recarmi in libreria. Quanto mi sarebbe costato tutto questo? E le agevolazioni fiscali del Governo mi indurrebbero a comprare cartaceo, oppure me ne infischierei, e acquisterei digitale?

Esatto. La seconda ipotesi.

Lo so. Questo agevola le famiglie che si devono svenare per acquistare i libri scolastici ai figli. Certo. E questo è un altro problema che lascio volentieri fuori dalla mia riflessione perché altri meglio di me potrebbero parlarne.

Aiuterà le librerie indipendenti? No. E che a buona parte degli editori non importi un fico secco delle librerie indipendenti, credo che anche questo provvedimento lo dimostri. Un discreto numero di case editrici, invece di prendere atto di quello che accade, preferiscono far finta che sia possibile rallentare quello che sta prendendo velocità. Potrebbero studiarsi qualcosa proprio con le librerie indipendenti. Aiutarle a ridefinire il loro ruolo. Dimostrare che Amazon o Apple sono dei colossi, ma è possibile fare meglio di loro. Ci vogliono però fantasia, determinazione, lungimiranza… Sì, anche i lettori. Ma i lettori ci sono, non sono molti ma esistono e comprano; però cambiano abitudini.

È il mondo che gira.

E buon 2014.

Annunci

Autore:

Raccontastorie

6 pensieri riguardo “Il mondo gira

  1. Io, per ora, con gli ebook ho chiuso. Ho comprato lo scorso anno un Kobo Glo, mai usato. All’inizio problemi a non finire perché non funzionava, ma col supporto ho risolto.

    Ho deciso qualche giorno fa di iniziare a leggere un ebook e non ci sono riuscito, il Kobo si bloccava di continuo. Ho dovuto ripristinare il sistema e gli ebook sono spariti.

    Considera anche che oggi un ebook non è per nulla superiore a un cartaceo, se non in rari casi. Quindi io mi fermo qui, almeno fin quando avrò la possibilità di comprare l’ereader che voglio e che mi permetterà di leggere qualsiasi ebook senza problemi. Ma oggi questo non è possibile.

    Mi piace

      1. Il Kindle legge gli epub? Se compro ebook su Amazon posso regalarli e leggerli su tutti i dispositivi che voglio?
        Mi sembra che le risposte a queste domande siano no. 🙂

        Mi piace

  2. ma no! era ieri la promozione? l’avrei voluto pure io.
    L’Anna Karenina in cartaceo che possiedo è enorme; vorrei rileggere il romanzo ma è troppo pesante per leggere a letto.
    E poi La morte di Ivan Il’ič! Potrei rendere il volume alla biblioteca (l’ho qui sulla scrivania e non mi decido a renderlo, ma sono ormai fuori tempo da due settimane).
    Guerra e pace mi ricorda qualcosa…

    Sulle agevolazioni fiscali scrissi pure io. Penso siano polvere negli occhi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...