Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

I benefici del blog

i benefici del blog

 

Per chi scrive, il blog offre una serie di ottime ragioni per aprirlo e gestirlo. Una delle tante, è quella che induce a puntare le proprie forze ed energie su quello che conta davvero.

Credo che un sacco di autori non abbia alcun blog, né voglia di aprirne uno, perché:

  • occorre produrre contenuti di qualità;
  • è necessario conquistare la fiducia dei lettori (delle lettrici, a dire il vero).

C’è da dire che spesso manca il tempo per gestire un blog. Creare contenuti di qualità richiede tempo, mente fresca; due elementi che non si trovano a ogni angolo di strada.

Però parliamo invece di chi il tempo ce l’ha: quelli che ti ho indicato prima sono gli obiettivi che devi avere. Sono chiari, non lasciano spazio a dubbi di sorta. Se devi produrre contenuti di qualità, devi per forza di cosa iniziare prima a fare delle scelte.

Non puoi rivolgerti a tutti, tanto per cominciare.
Soprattutto, la qualità ti piazza davanti a una specie di specchio dove ti ritrovi solo con te stesso; e con quello che vuoi ottenere.

Vendere? Sì, d’accordo, tutti vogliamo vendere, ma questo è solo l’ultimo passo, il traguardo. Ah, e il lettore lo sa benissimo, quindi togliamoci dalla testa una buona volta timidezze, o ridicole idee a proposito de:

 

“Il mio libro non è un prodotto!”

oppure:

“Non sono uno che raggira il lettore con mezzucci, io!”

 

Tuttavia, un editore di se stesso sa che vendere non è il cuore della sua attività. Che è altrove.

Costruire relazioni, creare conversazioni

Ecco cosa deve fare. Credo che persino certi editori tradizionali abbiano compreso da un pezzo che o si agisce in questa maniera, oppure le persone si rivolgeranno a chi li tratta con onore.
Non come numeri, ma come individui.

È fondamentale non perdere di vista questi obiettivi. Quando scrivi un post, fai sempre attenzione a quello che combini. Soprattutto, domandati sempre:

“È davvero in linea con quello che voglio fare?”

E quello che devi realizzare, non è solo vendere: ma conversare. O rischi di attirare i lettori sbagliati, quelli che non saranno interessati al tuo prodotto-libro, ma solo a quello che dici.


Prima la storia, poi il lettore

Annunci

Autore:

Raccontastorie

6 pensieri riguardo “I benefici del blog

  1. E’ vero, a volte non tutti hanno tanto tempo da dedicare al blog, ma quello che si dedica può essere impiegato a scrivere e ad offrire contenuti di qualità…e allora anche se non si scrive spesso il risultato è comunque ottimale!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...