Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Una brutta storia estiva – Parte diciassettesima

 

una brutta storia estiva

Continuano le indagini per scoprire il colpevole dell’omicio del segretario comunale. Ed emerge la strana relazione tra il morto e un frate, un tempo missionario in Kenya. E un omicidio che si è consumato in terra d’Africa.

Buona lettura.

Continua a leggere “Una brutta storia estiva – Parte diciassettesima”

Annunci
Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Castenaso! Ci sarai per parlare di scrittura a 4 mani?

bar castenaso

Il 20 ottobre io e Morena Fanti saremo a Castenaso (Bologna) per chiacchierare del nostro romanzo a 4 mani “L’ultimo giro di valzer”, e di scrittura a 4 mani.
Dove? A che ora?

Continua a leggere “Castenaso! Ci sarai per parlare di scrittura a 4 mani?”

Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

#progettoIOTA: la differenza tra romanzo e racconto (forse)

 

Non è che sentivo il bisogno di scrivere un romanzo, per essere ben accetto (ma da chi, poi? Dai lettori? Questo mitologico essere che c’è, non c’è…).

Come saprai, se bazzichi su questo blog da un po’, mi sono imbarcato nel #progettoIOTA, il cui primo libro arriverà (forse), nel dicembre del 2018.

Ma che cosa significa per il sottoscritto scrivere un romanzo? Dopo aver autopubblicato 3 raccolte di racconti della Trilogia delle Erbacce, e un romanzo a 4 mani dal titolo “L’ultimo giro di valzer”: cosa cambia?

Continua a leggere “#progettoIOTA: la differenza tra romanzo e racconto (forse)”

Pubblicato in: editore di se stesso, letteratura straniera

Perché è sbagliato paragonare Tolstoj con Dostoevskij

 

Hai presente quelle discussioni su un autore che è meglio di un altro? Di solito si parte dai classici e si fanno paragoni (per esempio) tra Tolstoj e Dostoevskij. Per un po’ di tempo persino io mi arrovellavo (bello il verbo «arrovellare», vero? Lo metto, così chi legge si rende conto che questo è un Signor Blog), e cercavo di capire quale dei due fosse superiore all’altro. I pregi dell’uno e dell’altro, i difetti dell’uno e dell’altro. Probabilmente avevo un mucchio di tempo libero…

Continua a leggere “Perché è sbagliato paragonare Tolstoj con Dostoevskij”

Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Una brutta storia estiva – Parte sedicesima

 

una brutta storia estiva

 

Le indagini proseguono.
I Carabinieri sono nella casa dei frati cappuccini e danno un’occhiata alla cella di frate Vincenzo. E in un cassetto trovano qualcosa che forse sarà utile, o forse no. Chi può dirlo?

Buona lettura.

Continua a leggere “Una brutta storia estiva – Parte sedicesima”