Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Istinti omicidi in casa Tolstoj

Marco Freccero logo

 

Da tempo si è propagata come una lebbra una leggenda metropolitana. Quella che, per rendere la letteratura accettabile, la vuole funzionale a un certo, preciso sistema. E allora?

E allora ecco che la lettura, i libri, rendono felici! Fanno bene alla salute! Permettono di vivere più a lungo! (E io, stoltissimo, pensavo che questo fosse merito della medicina).

Continua a leggere “Istinti omicidi in casa Tolstoj”

Annunci
Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Il mio canale YouTube: i video di settembre

 

Il mese di settembre si apre con il video dedicato al romanzo “L’uomo di Kiev di Bernard Malamud.

Il 14 settembre il video lo dedico a Stephen King e alla sua opera “Notte buia, niente stelle”, un’ottima lettura.

Il 22 settembre il video di un altro romanzo: “L’obelisco nero” dello scrittore tedesco Erich Maria Remarque.

Il 28 settembre, un book tag!


 

Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso, letteratura straniera

Cosa ho imparato leggendo “L’obelisco nero”

copertina romanzo l'obelisco nero

 

Un sacco di gente dice che ‘sti scrittori da quattro soldi, sì insomma, ecco, proprio quelli lì: gli autoeditori, non leggono mica. Non leggono, e pretendono di scrivere, ah! Ah! Ah!
Ma qui si legge, signore e signori.

Continua a leggere “Cosa ho imparato leggendo “L’obelisco nero””

Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Una brutta storia estiva: parte quattordicesima

una brutta storia estiva

 

L’omicidio del segretario comunale pare giunto a un punto morto, ma forse qualcosa si muove. Il maresciallo della stazione dei carabinieri decide di andare a chiedere qualche informazione presso il vicino convento dei frati cappuccini…

Buona lettura.

Continua a leggere “Una brutta storia estiva: parte quattordicesima”

Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Una brutta storia estiva: tredicesima parte

una brutta storia estiva

Sempre nebbia fitta sul caso del segretario comunale assassinato in una piccola cittadina dell’entroterra ligure. Il ritrovamento della carabina dell’omicidio non pare aver smosso le acque. Ma forse qualcosa sta per emergere da un cassetto…

Buona lettura

Continua a leggere “Una brutta storia estiva: tredicesima parte”