Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Lo scrittore emergente rischia la fine di Edmond Dantès

trilogia delle erbacce

 

Lo scrittore emergente rischia la fine di Edmond Dantès, il protagonista del romanzo di Alexandre Dumas dal titolo “Il conte di Montecristo”.
Che cosa voglio dire?
Il buon Edmond era bravo: ma bravo bravo. Un ottimo ufficiale destinato a una brillante carriera nella marina mercantile. Era benvoluto dal suo armatore che stava per nominarlo comandante di una delle sue navi. Stava per sposare la bella Mercedes. Non si interessava di politica, non era roba per lui. Esatto, il ritratto del bravo ragazzo (forse fin troppo bravo?).
Ma questo non lo ha tenuto distante dalla rovina, dal castello d’If.

Continua a leggere “Lo scrittore emergente rischia la fine di Edmond Dantès”

Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

C’è vita oltre Amazon?

 

Come ricordano un po’ tutti (tra i tanti: Storia Continua), il 2017 è l’anno del decimo anniversario dell’arrivo del Kindle. Ma per quale ragione allora domandarsi se c’è vita oltre Amazon? La risposta è ovvia, fin troppo: la società di Seattle è grande, sempre più grande, e lei sola detta le leggi. Se qualcuno era felice del suo arrivo perché liberava gli autori dalla tirannia degli editori… Adesso siamo sicuri che le cose siano migliorate?
Nel post di Storia Continua si parla del servizio Kindle Unlimited, vale a dire il pagamento delle opere degli autori effettuato in base al numero delle pagine lette. Rappresenta un problema, oppure un’opportunità? Non so rispondere, ma dopo aver letto il post di cui ho accennato in apertura del post, proverò a dire la mia.

Continua a leggere “C’è vita oltre Amazon?”

Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Romanzo a quattro mani: come è nato?

copertina ultimo giro di valzer

Come ho spiegato in un post precedente, il 21 marzo uscirà un romanzo che ho scritto con Morena Fanti: un romanzo a quattro mani.
D’accordo, bene, bravo: ma come è nato il romanzo a quattro mani? Vediamo un po’ come tutto avvenne…

Continua a leggere “Romanzo a quattro mani: come è nato?”

Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

1000 autentici fans: è realistico oppure è utopia?

foto marco freccero

 

Uno dei primi post di quest’anno aveva come titolo: «Obiettivo 2017: 1000 fans per Marco Freccero», e lo avevo pubblicato il 9 gennaio. Siamo nel mese di marzo e per questo mi chiedo: lavorare per avere 1000 autentici fans: è realistico oppure è un’utopia?
Qualche mio pensiero al riguardo.

Continua a leggere “1000 autentici fans: è realistico oppure è utopia?”

Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

#progettoIOTA: Erasmo da Rotterdam

marco-freccero-banner-finale

 

Chi era Erasmo da Rotterdam?
Per quale motivo è coinvolto nel mio #progetto IOTA che vedrà la luce solo verso la fine del 2018? A meno che non decida di mandare tutto alle ortiche, e può accadere benissimo!
Comunque: con l’hastag #progettoIOTA mi riferisco all’idea di una trilogia di romanzi che dovrei pubblicare come autoeditore nel dicembre 2018 (almeno il primo volume). Se tutto va secondo le previsioni, nel 2019 dovrebbe uscire la seconda parte, e nel 2020 la terza e conclusiva.
Adesso cominciamo a inquadrare il personaggio…

Continua a leggere “#progettoIOTA: Erasmo da Rotterdam”