Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Istinti omicidi in casa Tolstoj

Marco Freccero logo

 

Da tempo si è propagata come una lebbra una leggenda metropolitana. Quella che, per rendere la letteratura accettabile, la vuole funzionale a un certo, preciso sistema. E allora?

E allora ecco che la lettura, i libri, rendono felici! Fanno bene alla salute! Permettono di vivere più a lungo! (E io, stoltissimo, pensavo che questo fosse merito della medicina).

Continua a leggere “Istinti omicidi in casa Tolstoj”

Annunci
Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Una brutta storia estiva – Parte sedicesima

 

una brutta storia estiva

 

Le indagini proseguono.
I Carabinieri sono nella casa dei frati cappuccini e danno un’occhiata alla cella di frate Vincenzo. E in un cassetto trovano qualcosa che forse sarà utile, o forse no. Chi può dirlo?

Buona lettura.

Continua a leggere “Una brutta storia estiva – Parte sedicesima”

Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Siamo certi che il digitale sia più semplice del cartaceo?

 

Già: la lettura digitale. Vale a dire quella simpatica forma di lettura che elimina il cartaceo in favore del digitale, appunto. Che tradotto in soldoni vuol dire: epub (l’iPad o iPhone). Oppure .mobi (il Kindle).

Siamo davvero certi che sia tutto così semplice? All’utente che legge tanto, riesce facile passare al digitale? Ovviamente lasciamo da parte argomenti come l’odore della carta, eccetera. Per me avere la possibilità, grazie alla funzione di ricerca, di scovare la posizione di un certo brano che mi interessa; quella di evidenziare il testo, di aggiungervi delle note. E naturalmente inserire il segnalibro, non ha prezzo.

Continua a leggere “Siamo certi che il digitale sia più semplice del cartaceo?”

Pubblicato in: cassetta degli attrezzi, costruire un brand, editore di se stesso

Il canale YouTube: i video di agosto

 

Agosto di solito è il mese delle ferie, ma il mio canale Youtube ha continuato a sfornare video: uno alla settimana, di giovedì.

Il primo è uscito il 3 agosto e ha riguardato il romanzo “Vita e Destino” di Vasilij Grossman.

Il 10 agosto è uscito invece un video dedicato al magnifico “Il grande sonno” di Raymond Chandler.

Il 17 agosto invece il video ha affrontato “La nuova rivoluzione delle macchine“.

Il 24 agosto tocca invece al romanzo: “Memento mori” di Muriel Spark.

Il mese si è chiuso con un book tag!


Iscriviti al mio canale YouTube!

Pubblicato in: costruire un brand, editore di se stesso

Le mie letture

 

Siccome questo blog è dedicato alla scrittura (anche se non sembra, vero), ma anche alla lettura (sul serio: e non sto affatto scherzando), mi sono detto: perché non indicare cosa ho letto, e cosa sto leggendo? Lo so che un sacco di gente pensa:

Questo qui scrive: ma non legge, lo so! È uno di quelli che bla bla bla ma non legge una cippa lippa!“.

E invece leggo, sul serio.
Lo so che non si dovrebbe pubblicare di domenica, ma io lo faccio perché… Be’, perché mi va.

Continua a leggere “Le mie letture”