Ebook da scaricare

In questa sezione è possibile trovare qualche ebook che ha a che fare con il sottoscritto.

Racconti a quattro mani” è un’antologia nata dalla disponibilità dello scrittore Remo Bassini. Al suo interno è presente il racconto “Pantaloni bianchi”, scritto in coppia con Morena Fanti. L’ebook è gratuito, privo di DRM e disponibile solo nel formato PDF. Lo si può scaricare cliccando qui.

Più incipit per tutti” è il titolo dell’antologia curata dalla scrittrice Morena Fanti, e in cui è presente, tra gli altri, anche un mio racconto breve. È un libro elettronico senza DRM e disponibile sia in PDF che in epub. Qui di seguito la copertina.

Scaricatelo pure e se vi va di far sapere al sottoscritto cosa ne pensate, farò in modo di condividere il vostro parere con Morena Fanti.


 

 

Annunci

10 pensieri riguardo “Ebook da scaricare

  1. Uno al giorno su Amazon? 🙂 Bene. 🙂
    Io sto leggendo i tuoi racconti e alcuni mi piacciono molto. Non ho finito di leggerli ancora tutti. Mi sono messo a leggere mille altre cose in parallelo 🙂 . Mi piace molto “conversazioni”, il finale non si intuisce per nulla. Bel colpo di scena 😉 .

    Mi piace

    1. Grazie.
      Su Amazon: mah! Non so che dire. Quello che non amo è il silenzio, il non sapere se sono piaciuti o no. Alcuni hanno esercitato il diritto di recesso, ma preferisco questo alla mancanza di critica. A parte una ragazza che mi scrisse dicendo che le erano piaciuti il nulla, il vuoto, lo zero assoluto.

      Mi piace

  2. Tu nell’ebook “Cosa fare di tutte queste parole” parli di togliersi dal piedistallo, e ne dai 2 definizioni diverse. Ma io ancora non ho capito. Che cosa significa non mettersi su un piedistallo, specialmente in relazione col lettore? E quando si tratta di un lettore medio? Che ne devo fare del lettore medio?

    Mi piace

    1. Solo a prima vista sono diverse: a me sembra che si completino a vicenda.
      Chi scrive non lo deve fare per tutti, e nemmeno per pochi eletti. Lo deve fare bene. Spesso invece cade nell’errore di voler insegnare, spiegare, indicare ai lettori “qualcosa”: una battaglia, un ideale, eccetera. Perché ai suoi occhi il lettore è un essere da ammaestrare.
      L’altro errore è quello di chi segue a tutti i costi proprio i gusti dei lettori, fornendo loro quello che desiderano: peccato che non sappiano MAI di che cosa hanno bisogno. Naturalmente, entrambe queste posizioni spesso conducono a un vasto successo, ma chi desidera davvero fare narrativa non se ne curerà più di tanto. La letteratura non garantisce nulla; quello che l’autore può sperare è di riuscire a scrivere al meglio delle sue capacità. Nient’altro.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...